La coppia in gravidanza: come cambia la relazione quando si aspetta un bambino

Conseguenze psicologiche della dolce attesa sul rapporto di coppia

Seni ingrossati e sbalzi di umore sono solo alcuni dei cambiamenti che una futura mamma deve affrontare durante la gravidanza. Anche il rapporto di coppia non sarà più lo stesso ed è bene esserne consapevoli. L’ultima cosa di cui si ha bisogno durante la gravidanza è ulteriore stress, per cui è meglio prepararsi a questi cambiamenti con anticipo, in modo da viverla al meglio possibile.

Amore e gravidanza sono una combinazione complicata

Se la sola idea di avere nel proprio grembo un altro essere vivente ci sembra sconvolgente, pensiamo a quanto lo sia viverla giorno per giorno. Ci saranno momenti in cui un groviglio di sentimenti e emozioni prenderà il sopravvento sul nostro giudizio razionale, momenti in cui avremo un disperato bisogno del partner e momenti in cui vorremo stare da sole. È quindi importante accogliere e comprendere queste emozioni, evitare di prendere le cose sul personale e cercare di apprezzare chi ci sta accanto e si prende cura di noi, anche quando sbaglia. Prima accetteremo tutto questo, più occasioni avremo di rinforzare il legame con il nostro partner.

La gravidanza fa sentire le donne meno attraenti

Le donne subiscono molti cambiamenti ormonali durante la gravidanza. Un momento si sentono felici, di buonumore e bellissime e quello dopo tristi, brutte e scontrose. Tutto questo è più che normale, ma non implica che la gravidanza ci renda meno attraenti agli occhi del nostro partner. Ci saranno giorni in cui ci sentiremo intrattabili e gonfie, ma questo non deve impedirci di stare insieme al nostro compagno.

La gravidanza è un’esperienza che cambia la vita e può rendere più solidi la nostra relazione o il nostro matrimonio, rendendoci persone più complete. Non resteremo incinte per sempre, quindi cerchiamo di trarre il meglio da questo momento unico. Abbracciamo il nostro pancione e troviamo un modo per sentirci belle a livello emotivo, se non riusciamo a farlo a livello fisico. Pensiamo positivo e ricordiamoci: il nostro corpo tornerà come prima.

Il nostro partner potrebbe sentirsi ignorato

È giusto riconoscere che quando una coppia “è incinta”, tutta l’attenzione ricade sulla futura mamma. I partner si prendono la loro parte di congratulazioni, ma questo è tutto. Per nove mesi, è la donna ad essere il centro dell’attenzione e questo può influire negativamente sul compagno, facendolo sentire poco importante o ignorato. Ecco perché è necessario che la mamma offra supporto al partner. Rendiamolo partecipe delle attività quotidiane che svolgiamo per il nascituro. Lasciamo che parli con lui, ascoltiamo la sua musica preferita, etc. Questo porterà moltissimi benefici alla nostra relazione. Cerchiamo di trovare del tempo per la coppia, oltre che per il bambino. Organizziamo una cena romantica o andiamo al cinema. Fare qualcosa insieme è utile per riconnettersi a livello emotivo e ricordare a entrambi che l’amore c’è, nonostante tutti i cambiamenti in corso.

Cerchiamo un modo di riconnetterci a livello fisico

Trovare tempo per l’intimità, quando si è esausti e/o in preda alla nausea, può essere difficile. Nel primo trimestre, la maggior parte delle donne ha la nausea ed è di malumore. La pancia diventa sempre più grande e – bisogna ammetterlo – ingombrante tra le lenzuola. Ciò nonostante, essere incinta non significa rinunciare al sesso. Si può comunque fare, ma è bene parlarne col partner per farlo funzionare. I momenti imbarazzanti ci saranno e non dovremo restarci male: ridiamoci su e troviamo un modo per ovviare al problema.

Comunicare per essere felici

Le relazioni non durano se ci sono problemi di comunicazione o se la comunicazione manca del tutto. Quando si decide di avere un bambino, bisogna trovare un momento per parlare col proprio partner dei cambiamenti che si dovranno affrontare. La gravidanza cambia inevitabilmente il modo in cui la relazione funziona, ma questa non dev’essere per forza negativo, al contrario può essere un’occasione per renderla migliore e più forte. I nove mesi di dolce attesa probabilmente non saranno tanto dolci, ma alla fine ne sarà valsa la pena. Se vi sentite insicuri o non siete certi di stare vivendo la gravidanza nel modo migliore, potrebbe essere utile consultare uno psicologo e fare qualche seduta di terapia di coppia. Con Cozily basta un clic per iniziare. 

Hai bisogno di supporto specifico sul tema affrontato in questo articolo? Scarica subito l'App di Cozily!

Giuseppina Ribaudo

Specialista Sistemico-Relazionale, qualificata all’uso di EMDR. Terapia individuale, di coppia e familiare.

Vuoi entrare subito in chat con un nostro psicologo online e valutare con lui come quale tipo di percorso è più adatto a te? Completa subito il questionario e saremo a tua completa disposizione! 

La prima seduta conoscitiva in chat o video è gratuita!

Preferisci scegliere in autonomia un percorso specifico già strutturato, sulla base dei tuoi bisogni? 

Puoi visitare il nostro Negozio online!

×
×

Carrello