Come diminuire lo stress con l’aiuto dello psicologo online

Analizza le cause dello stress ed impara a ridurlo e gestirlo

ridurre lo stress

Che cos’è lo stress?

Lo stress, una risposta fisiologica e psicologica del corpo a una situazione percepita come minacciosa, impegnativa o avversa, può essere scatenato da una varietà di fattori. Tra questi, pressioni lavorative, problemi personali, cambiamenti significativi nella vita o eventi traumatici. Dal punto di vista fisiologico, il corpo attiva il sistema nervoso simpatico, preparandosi alla “risposta di lotta o fuga”, con un aumento del battito cardiaco, della pressione sanguigna e del rilascio di ormoni come il cortisolo. Questo prepara il corpo a reagire alla situazione stressante. Dal punto di vista psicologico, il fenomeno può manifestarsi attraverso sintomi emotivi come ansia, irritabilità, tristezza o sensazione di sopraffazione. Può anche influenzare le capacità cognitive, come la concentrazione e la memoria, rendendo difficile affrontare le sfide quotidiane. In sintesi, il “come ridurre lo stress?” è una questione importante per la salute mentale e fisica. Sebbene una certa quantità di stress possa essere normale e persino utile, è fondamentale imparare a gestirlo in modo sano, trovando strategie efficaci per affrontare le situazioni stressanti.

Come ridurre lo stress? Le cause dello stress

Di seguito vediamo le possibili cause dello stress:

  • Cambiamenti nella vita quotidiana: Le pressioni legate al lavoro, alla famiglia o alla salute possono generare stress significativo. Ad esempio, scadenze lavorative serrate o conflitti familiari possono essere fonti di tensione.
  • Eventi traumatici o negativi: La perdita di una persona cara, problemi finanziari o incidenti possono innescare livelli elevati di stress.
  • Pressioni sociali o culturali: Le aspettative sociali o culturali, come il successo professionale o la bellezza fisica, possono generare ansia e stress.
  • Problemi di salute mentale: Condizioni come ansia, depressione o disturbi dell’umore possono aumentare la vulnerabilità allo stress.
  • Stili di vita poco salutari: Abitudini alimentari scorrette, mancanza di esercizio fisico e abuso di sostanze possono contribuire all’aumento dello stress.

Conseguenze psicofisiche dello stress

  • Insonnia: il disagio mentale può tradursi in difficoltà nel prendere sonno o nel mantenere un sonno profondo e riposante.
  • Alterazioni dell’appetito: lo stress può influenzare l’appetito, portando a un aumento o a una diminuzione della fame.
  • Problemi digestivi: mal di stomaco, bruciori di stomaco e altri disturbi gastrointestinali possono manifestarsi a causa dello stress.
  • Disturbi della pelle: rash cutanei, eczema o psoriasi possono essere scatenati o peggiorati dallo stress.
  • Difficoltà di concentrazione: lo stress può compromettere la capacità di concentrarsi e di mantenere l’attenzione su compiti o attività.
  • Perdita di memoria: l’accumulo di stress può interferire con la memoria e la capacità di ricordare informazioni o eventi.
  • Problemi decisionali: l’ansia e lo stress possono rendere difficile prendere decisioni, anche su questioni di routine.
  • Affaticamento cronico: il persistere dello stress può causare una sensazione costante di stanchezza e mancanza di energia.
  • Tensione muscolare: lo stress può provocare tensione muscolare e dolori fisici, specialmente nella regione del collo, delle spalle e della schiena.

Come riconoscere lo stress?

Riconoscere i segnali di stress è il primo passo per affrontare efficacemente questa condizione. Spesso, il corpo e la mente inviano segnali che indicano un accumulo di stress, permettendo alle persone di intervenire prima che la situazione peggiori. Essere consapevoli di questi segnali può aiutare a gestire lo stress in modo proattivo e prevenire eventuali complicazioni.

Segnali di stress:

  • Muscoli tesi e dolore fisico.
  • Stanchezza e affaticamento eccessivo.
  • Mal di testa o emicrania frequente.
  • Cambiamenti nell’appetito, come perdita o aumento di peso improvviso.
  • Problemi digestivi, come mal di stomaco, bruciore di stomaco o nausea.
  • Difficoltà a concentrarsi o a prendere decisioni.
  • Irritabilità, nervosismo o sensazione di ansia.
  • Cambiamenti nei modelli di sonno, come insonnia o eccessiva sonnolenza diurna.
  • Isolamento sociale o ritiro dalle attività solite.
  • Sintomi fisici come sudorazione eccessiva, tremori o battito cardiaco accelerato.

Riconoscere questi segnali è fondamentale per adottare misure appropriate per gestire lo stress e migliorare il benessere generale.

Gestire lo stress

Affrontare lo stress in modo sano e positivo è fondamentale per mantenere un equilibrio mentale e fisico ottimale. Ecco alcune strategie efficaci:

  • Pratica della mindfulness e della consapevolezza: Vivere nel momento presente può ridurre l’ansia legata al futuro.
  • Esercizio fisico regolare: Favorisce il rilascio di endorfine, sostanze chimiche che inducono sensazioni di benessere.
  • Tecniche di rilassamento: Come la respirazione profonda e lo stretching, possono aiutare a ridurre la tensione fisica e mentale.
  • Alimentazione equilibrata: Una dieta sana fornisce al corpo i nutrienti necessari per affrontare lo stress in modo efficace.
  • Tempo per hobby e attività piacevoli: Distogliere l’attenzione dallo stress e rilassarsi può essere di grande aiuto.

Come ridurre lo stress?

Per ridurre l’impatto dello stress è importante identificarne le cause e sviluppare strategie specifiche per affrontarle. Ecco alcuni passi da seguire:

  • Individuare i fattori di stress: Lavorativi, familiari, relazionali o personali.
  • Pianificare e organizzare le attività quotidiane: Gestire il tempo in modo efficiente può ridurre lo stress.
  • Cercare un equilibrio tra lavoro, famiglia e tempo libero: Importante per mantenere una vita equilibrata.
  • Imparare a dire di no: Quando ci si sente sopraffatti dalle richieste degli altri.
  • Chiedere aiuto quando necessario: Non esitare a cercare supporto da professionisti qualificati.
  • Lavorare sull’autostima e praticare la gratitudine: Promuovere una maggiore resilienza emotiva.
  • Ricorrere a supporto professionale: Se lo stress persiste nonostante gli sforzi personali.

Avviare un processo di miglioramento del proprio benessere è essenziale una volta individuate le fonti di stress che ne compromettono la qualità. Con l’assistenza di uno psicologo, si può esplorare profondamente le origini dello stress e sviluppare strategie mirate per affrontarlo. Tra le metodologie all’avanguardia per affrontare lo stress vi è la terapia EMDR, nota per la sua efficacia nel ridurre i sintomi legati allo stress e al trauma.

Gestire lo stresso con EMDR online

Gestire lo stress con EMDR online è possibile attraverso una serie di passaggi chiari. Inizialmente, il terapeuta stabilizza il paziente, offrendo strumenti per gestire lo stress. Poi, si identifica il ricordo traumatico da affrontare. Segue la fase di desensibilizzazione, in cui movimenti oculari o stimoli tattili aiutano il paziente a rielaborare il ricordo. Successivamente, si esplorano nuove prospettive sul ricordo durante l’elaborazione. Dopo l’installazione di pensieri positivi, si verifica l’efficacia attraverso un test. Infine, si chiude la sessione, assicurandosi che il paziente si senta stabile e confortevole. EMDR online offre uno strumento efficace nel ridurre ansia e stress post-traumatico, aiutando le persone a gestire meglio le sfide quotidiane. Nel nostro team di psicologi tramite belproblema.com, siamo specializzati nell’utilizzo di questo approccio per aiutare i nostri pazienti a gestire lo stress e superare i traumi.

Di seguito un approfondimento attraverso 5 preziosi consigli da un nostro psicologo esperto per affrontare lo stress quotidiano e ritrovare la serenità interiore.

Tecniche di respirazione per il rilassamento

Gestire la tua respirazione può essere uno strumento potente per ridurre lo stress e promuovere il rilassamento. Una pratica comune è la respirazione diaframmatica, che coinvolge il respiro profondo e lento attraverso il diaframma. Prova a sederti in una posizione confortevole, chiudi gli occhi e concentra la tua attenzione sul tuo respiro. Inspirando lentamente dal naso, senti il tuo stomaco espandersi mentre il diaframma si muove verso il basso. Espira lentamente dalla bocca, rilasciando completamente l’aria dai polmoni. Ripeti questo ciclo di respirazione profonda per alcuni minuti, concentrando la tua attenzione sul movimento del respiro nel tuo corpo. Questo esercizio può aiutarti a ridurre la tensione muscolare, a calmare il sistema nervoso e a promuovere una sensazione di calma interiore.

Attività fisica come alleato contro lo Stress

L’esercizio fisico regolare è fondamentale per ridurre lo stress e migliorare il tuo umore. Anche una breve camminata all’aperto può avere benefici significativi sul tuo stato emotivo. L’esercizio fisico rilascia endorfine, sostanze chimiche nel cervello che agiscono come analgesici naturali e migliorano l’umore. Trova un’attività che ti piace e che ti faccia sentire bene, che sia yoga, nuoto, danza o qualsiasi altra forma di movimento. Dedica del tempo regolarmente all’esercizio fisico per ridurre lo stress e migliorare il tuo benessere generale.

Consapevolezza e Mindfulness

La mindfulness è la pratica di essere consapevoli del momento presente in modo non giudicante. La meditazione mindfulness può aiutarti a riconoscere e accettare i tuoi pensieri ed emozioni senza reagire in modo impulsivo. Imparare a essere presenti nel momento presente può aiutarti a ridurre l’ansia e a trovare la pace interiore. Dedica del tempo ogni giorno alla meditazione mindfulness, concentrandoti sul respiro o sull’esperienza sensoriale del momento presente. Puoi anche praticare la mindfulness durante le attività quotidiane, come mangiare o lavarti i piatti, prestando attenzione a ogni sensazione e percezione.

Imparare a dire di no e proteggersi

Impostare dei limiti sani è fondamentale per proteggere il tuo benessere emotivo. Imparare a dire di no quando è necessario può aiutarti a evitare situazioni stressanti e a preservare la tua salute mentale. Ricorda che mettere te stesso/a al primo posto non è egoismo, ma autocompassione. Pratica l’arte del rifiuto gentile, esprimendo i tuoi limiti in modo chiaro e rispettoso. Sii gentile con te stesso/a e impara a prioritizzare il tuo benessere.

Supporto professionale online

Se lo stress sembra sopraffarti e senti di aver bisogno di un aiuto aggiuntivo, considera di cercare supporto professionale con la consulenza psicologica online. La consulenza psicologica online offre flessibilità e convenienza, consentendoti di accedere al supporto di cui hai bisogno senza dover lasciare la comodità della tua casa. Uno psicologo esperto può fornirti supporto e orientamento personalizzato per gestire lo stress e migliorare la tua qualità di vita. Durante le sedute online, avrai l’opportunità di esplorare i tuoi pensieri ed emozioni, acquisire nuove prospettive e sviluppare strategie efficaci per affrontare le sfide della vita quotidiana. La consulenza psicologica online può essere particolarmente utile se vivi in una zona geografica remota o hai difficoltà a raggiungere uno studio psicologico tradizionale.

 

Se ti interessa ricevere supporto specifico sui temi trattati in questo articolo, puoi entrare entrare subito in chat con un nostro psicologo online e scoprire quale tipo di percorso è più adatto a te! Completa il questionario e saremo a tua completa disposizione!

La prima videoseduta conoscitiva in chat o video è gratuita!

Redazione di Belproblema.com

Redazione di Belproblema.com

Il nostro team di professionisti è a vostra disposizione.

Se ti interessa ricevere supporto specifico sui temi trattati in questo articolo, puoi entrare entrare subito in chat con un nostro psicologo online e scoprire quale tipo di percorso è più adatto a te! Completa il questionario e saremo a tua completa disposizione!  La prima seduta conoscitiva in chat o video è gratuita!
Scopri il Questionario